Juventus, ancora lontana dal top

Di , scritto il 16 Settembre 2019

Le prime tre giornate del massimo campionato hanno solo fatto capire che la Juventus di Sarri non è ancora all’altezza della situazione. Gli schemi imposti dal “Comandante”, non sono stati assimilati ancora completamente dai giocatori bianconeri. Molto probabilmente ciò è dovuto a poca malleabilità da parte di campioni già affermati a nuovi schemi, forse un pò troppo lontani dal modo di vedere e di leggere la partita, di atleti, che nella gestione-Allegri, badavano principalmente a vincere: il bel gioco e lo spettacolo, e i tocchi di prima venivano dopo…sempre se c’era spazio per quello. Invece è proprio lo spettacolo ed il bel gioco, il fulcro dell’idea calcistica di Sarri, che non sempre ha trovato validi interpreti, in qualunque squadra il tecnico toscano si sia cimentato tranne il Napoli. Comunque la Juve di Firenze è rivedibile.

D’altra parte non è tutto oro quel che luccica nemmeno per l’Inter. Infatti affrontare, Lecce, Cagliari ed Udinese e ottenere tre vittorie, non ci sembra il massimo della vita; appunto perchè ottenute contro avversari molto modesti.

Due piccole rivelazioni sono il Bologna e il Torino, che stanno andando oltre le previsioni della vigilia. Ma siamo appena alla terza giornata!

Del Napoli, già abbiamo detto negli scorsi articoli. Ordinario il Milan, che latita ancora dal punto di vista del gioco. Male la Lazio, un pò meglio la Roma. Dal punto di vista del gioco non male la Viola.

Ma il campionato è appena iniziato.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009