Napoli, attivo sul mercato. Play-off: Benevento batte Cittadella

Di , scritto il 22 Maggio 2019

“Io sono felice di stare in questo club, devo capire se loro sono contenti di me”. Così l’ allenatore del Chelsea, Maurizio Sarri, in una conferenza stampa ad una settimana dalla finale di Europa League con l’Arsenal. “Per ora momento non ho contatti con altre società – ha sottolineato Sarri -, incontrerò i miei dirigenti a fine stagione”. Date le molte domande sul suo futuro, l’ex tecnico del Napoli ha poi affermato di essere concentrato sulla finale, “non posso pensare a quello che succederà dopo”. (raisport)

Rudi Garcia lascia l’Olympique Marsiglia dove era sbarcato due anni e mezzo fa. Lo ha annunciato lui stesso in una conferenza stampa al fianco del presidente, Jacques-Henri Eyraud. “Ho deciso di lasciare l’OM – ha detto il tecnico, 55 anni – una decisione accettata dal presidente”. Eyraud ha sottolineato: “Ho grande rispetto per Rudi. Resterà per sempre l’allenatore che ha portato l’OM in finale in Europa”. Garcia lascerà la panchina la settimana prossima, dopo l’ultima di campionato contro il Montpellier. Nel mese di ottobre aveva prolungato l’accordo fino al 2021. Dopo la finale di Europa League raggiunta e persa poi contro l’Atletico Madrid l’anno scorso, quest’anno per Garcia sono state solo delusioni: sesto posto in campionato (fuori dalle coppe europee), eliminazione nella fase a gironi di Europa League e nelle coppe nazionali ad opera dei dilettanti di Andrezieux (Coppa di Francia) e dello Strasburgo (Coppa di Lega) (raisport)

Benevento batte Cittadella 2-1 nella semifinale di andata dei playoff di Serie B, disputata al ‘Tombolato’ di Cittadella. Padroni di casa in vantaggio al 10′ pt con Proia, sono raggiunti prima da Insigne (77′) e poi superati dal gol di Coda (83′). Un espulso a testa: Proia per doppia ammonizione al 50′ e Armenteros all’88’. (raisport)

Due giornate di squalifica perVincenzo Montella. Il giudice sportivo della serie A, Gerardo Mastrandrea, ha punito l’allenatore della Fiorentina – per espressioni ingiuriose agli ufficiali di gara e per avere, dopo l’espulsione, sferrato un pugno ad un cartellone pubblicitario la cui caduta ha ferito lievemente uno steward.Montella dunque non sarà in panchina domenica nell’ultima giornata di campionato, la sfida salvezza con il Genoa. (raisport)

Il nome nuovo del mercato del Napoli, è quello di Ruslan Malinovskyi. Centrocampista centrale titolare del Genk, Malinovskyi ha collezionato diverse presenze sia nel campionato belga che nelle coppe europee, mettendo a segno in totale 16 gol e 16 assist nel corso della stagione. Numeri interessanti, che avrebbero attirato l’attenzione del Napoli. Il centrocampista ucraino “costa 10 milioni di euro ed il suo procuratore, Sergei Serebrennikov, ha ammesso l’interessamento del Napoli. Si tratta di un mediano centrale con buone qualità tecniche ed è anche nazionale di Ucraina.Ottima visione di gioco, senso della posizione e un gran tiro dalla distanza che vede spesso la porta. (telecaprisport)

Antonio Conte ha vinto la sua battaglia legale contro il Chelsea e il club di Roman Abramovich sarà adesso tenuto a versare all’ex manager 9 milioni di sterline (poco più di 10 milioni di euro, l’equivalente dell’ ultimo anno di contratto non pagato) come risarcimento dopo l’esonero della scorsa estate. Lo scrive il ‘Times’ rivelando che in marzo il tribunale arbitrale aveva preso atto del dossier e in questi giorni le parti sono state informate della sentenza emessa da una commissione composta da tre persone. Arrivato sulla panchina del Chelsea nell’estate del 2016, Conte in due anni ha vinto la Premier e FA Cup. (telecaprisport)

Il Napoli ha da tempo gli occhi su Jordan Vereout. Il centrocampista della Fiorentina è uno dei nomi nella lista di Giuntoli e con il quale il Napoli avrebbe già un accordo sulla base di un contratto quinquennale da 1.6 mln a stagione. Ora c’è da trovare l’intesa con la Fiorentina, che valuta il francese tra i 20 ed i 23 milioni di euro: De Laurentiis sta aspettando per giocare al ribasso e trovare uno sconto sul cartellino. (telecaprisport)

Emiliano Moretti lascia il calcio giocato dopo vent’anni da professionista e 600 partite in serie A. A dare l’annuncio è stato il giocatore, 38 anni il prossimo 11 giugno, in una conferenza stampa col presidente Urbano Cairo e Walter Mazzarri. “E’ il momento giusto”, dice commuovendosi il difensore, al Torino da sei stagioni dopo aver indossato le maglie di Fiorentina, Juve, Modena, Bologna, Valencia e Genoa. Moretti non lascerà però il Torino, di cui diventerà un dirigente.

(telecaprisport)


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009