Calciomercato

  • Inter, non hai troppi… mancini (in difesa)?

    La linea difensiva dell’Inter è composta, fra gli altri, da tre giocatori mancini: Materazzi, Samuel, Maxwell. Adesso la società di via Durini vuol comprare un ennesimo mancino: Chivu (foto). Se l’acquisto andasse in porto (c’è la concorrenza del Barcellona), di quattro difensori titolari, soltanto Maicon (che è più un’ala…) sarebbe un destro, visto che il…

    Di , scritto il 27 Giugno 2007
    Altro in: Calciomercato
  • Moratti perde il pelo ma non il vizio

    Il pelo è piuttosto una peluria, una pelle, quella dell’eterno secondo, che il patron nerazzurro è riuscito a scrollarsi dalle spalle grazie all’ultimo scudetto, vinto sulla soglia dei 100 punti. Il vizio è quello di acquistare senza alcuna programmazione e alcun senno apparente. Se Suazo è a dire il vero un gran colpo, perchè adesso…

    Di , scritto il 27 Giugno 2007
    Altro in: Calciomercato
  • Eto’o: 80 milioni di euro. Li vale?

    Molti tifosi del Milan sono impazienti: vogliono il grande colpo, che stenta ad arrivare. Ci sarebbe Eto’o ad allietare il calciomercato rossonero, ma richiede un investimento di 80 milioni di euro. Ragionate assieme a me. Al Barcellona vanno 40 milioni di euro. Eto’o adesso ne guadagna 6 netti a stagione, e vuole arrivare almeno a…

    Di , scritto il 26 Giugno 2007
    Altro in: Calciomercato
  • Inter: si chiude una porta (Suazo), si apre un portone (Henry)

    E chi ti ha detto che sia un male? Suazo al Milan, Eto’o resta al Barcellona; sicché resta aperta la pista Henry (foto). Vediamo che cosa può mettere sul tavolo Moratti: o 25 milioni di euro in contanti, oppure 13 più Adriano. Ricordo il 1988: all’Inter doveva arrivare Madjer, che non superò le visite mediche….

    Di , scritto il 21 Giugno 2007
    Altro in: Calciomercato
  • Alle buste per Quagliarella…

    Succede anche questo nel calcio moderno. Due società oculate e attente al bilancio che non trovano l’accordo per un vero gioiello del mercato: Sampdoria e Udinese andranno alle buste per decidere il destino di Quagliarella. Succede anche questo in un ambiente dove una disomogenea distribuzione dei redditi ha creato diverse anomalie, non ultima quella di…

    Di , scritto il 21 Giugno 2007
    Altro in: Calciomercato
  • Da Figo a Pato fino a Suazo: il Mancini furioso

    Fra Figo e Mancini i rapporti non sono idilliaci: il mister nerazzurro raramente ha fatto partire titolare il fuoriclasse portoghese, ed era favorevole alla sua partenza. Adesso Figo è stato confermato e diventerà, l’anno prossimo, dirigente. Mancini voleva Pato, giovanissimo giocatore brasiliano; ma per ora non arriva. Poi, puntava su Suazo e, a quanto pare,…

    Di , scritto il 20 Giugno 2007
    Altro in: Calciomercato
  • Calciomercato a Milano: che casino!

    Un vero casino: non c’è altro modo per definire e inquadrare la situazione del calciomercato milanese. Due i luoghi teatro dello scontro cittadino, due i nomi: a Cagliari non sanno più dove spedire Suazo, se a Milanello o a casa Moratti; a Barcellona – dopo aver perso lo scudetto della beffa – si affannano a…

    Di , scritto il 20 Giugno 2007
    Altro in: Calciomercato
  • Inter su Lampard: che colpaccio!

    Sapete perché l’Inter ha vinto uno scudetto incredibile e due derby? Perché finalmente compra e vende i giocatori giusti, senza pensare al nome, ma soltanto alla sostanza. In questa direzione va il tentativo di acquistare Lampard, devastante centrocampista del Chelsea in rotta con il mister Mourinho. Mentre Mancini farebbe carte false per averlo fra i…

    Di , scritto il 18 Giugno 2007
    Altro in: Calciomercato
  • Juve, ti faccio i conti in tasca e scopro che hai pochissimi soldi

    Apprendo dai mass media che la Juve ha aumentato il capitale sociale: arriva denaro fresco. Si parla di 105 milioni di euro circa. Ci sono diversi giornali che illudono i tifosi bianconeri, dicendo: adesso la Juve farà una grande campagna acquisti. Balle. Anzitutto 105 milioni, per una grande società di calcio, sono pochi in assoluto….

    Di , scritto il 16 Giugno 2007
    Altro in: Calciomercato
  • Recoba al Napoli? Senz’ansia da prestazione è un fenomeno da Champions

    Da quando è in Italia, Alvaro Recoba ha giocato bene soltanto al Venezia; all’Inter si è dimostrato discontinuo. Perché? Semplice: se lui entra in campo a fari spenti, sforna grandi giocate; se gli date responsabilità, crolla. L’uruguagio ormai 30enne soffre di ansia da prestazione sportiva: appena viene messo sotto pressione, va in tilt. A riprova…

    Di , scritto il 15 Giugno 2007
    Altro in: Calciomercato

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009